Apre in Thailandia l’Apple Store di Foster

Apre a Bangkok in Thailandia un nuovo Apple Store firmato Foster + Partners. Un grande spazio circolare vetrato che abbraccia la piazza antistante, coperto da una volta naturale in legno che si fa colonna e fulcro dell’edificio.

Apple Central World a Bongkok by Norma Foster

Apple ha aperto un nuovo Store in Thailandia, a Bangkok. Chiamato Apple Central World, il negozio è stato progettato da Foster + Partners come “una tranquilla presenza scultorea” che si sovrappone alla vivace piazza di Central World, il più grande centro commerciale della capitale asiatica.

Norman Foster, lo “stilista” ufficiale Apple, ha realizzato negli ultimi anni numerosi Apple Store in tutto il mondo, da Milano a Bangkok, passando per Francia, Stati Uniti, Giappone, Cina. Un sodalizio felice che ha disseminato ovunque icone architettoniche dalle cospicue qualità estetiche e costruttive, con uno spiccato senso della tecnologia applicata alle specificità territoriali ed una forte impronta green.


Foster & Apple

Ormai da alcuni anni, Foster ha avviato una partnership con Apple. Tutto è iniziato nel 2017, con il progetto dall’Apple Park a Cupertino, in California. Il quartier generale della mela, fortemente voluto da Steve Jobs, ha le sembianze di una mastodontica astronave aliena che si staglia nella campagna californiana. Da allora, lo studio di architettura inglese ha realizzato una serie di Apple Store in giro per il mondo: Milano (piazza Liberty), Macao, Parigi, Kyoto, Dubai, Tokyo, Shangai, Bangkok (Thailandia).

Gli Apple Store nel Mondo firmati Foster
Apple store firmati Forster nel mondo (da sinistra verso destra): Cupertino (USA), Hangzhou (Cina), Milano (Italia), Kyoto (Giappone), Macao, Shangai (Cina).

 

Un sodalizio, quello tra lo studio britannico e la Corporation americana, che ha prodotto una moltitudine di edifici simbolo, icone di architettura che si distinguono per qualità progettuale, uso dei materiali e una forte sensibilità per il contesto urbano. E che dimostra l’attenzione e la cura al design sotto ogni aspetto, dal progetto di un telefono, iPad, notebook fino ai luoghi di lavoro e di vendita al dettaglio dei prodotti. Ogni Apple Store è infatti unico, originato da tradizioni, colori, caratteri e materia locali, generato dal Genius Loci ed espressione delle più avanzate tecnologie. Senza dimenticare lo spirito della “mela” all’insegna della modernità e della trasparenza. E anche stavolta, con l’edificio di Bangkok, Norman Foster non ha deluso le aspettative.


Apple Central World

Aperto a Bangkok il 31 luglio di quest’anno, Apple Central World è il secondo e più grande store in Thailandia. Costituisce un nuovo centro sociale per la città e uno sfondo invitante per le famose celebrazioni del Capodanno della città e numerose altre festività annuali.

Esterno notte dell'Apple Store di Bangkok

Situato nel cuore di Ratchaprasong, l’incrocio iconico di Bangkok, il nuovo negozio stabilisce una tranquilla presenza scultorea nel cuore della vivace Central World Square, all’incrocio tra le strade Rama I e Ratchadamri.” ha spiegato Foster + Partners.

L’originale architettura di Apple Central World è caratterizzata dal design completamente in vetro, il primo al mondo, con un tetto a sbalzo in legno che avvolge e copre lo spazio come una volta naturale o canopea. Una volta entrati, i clienti possono passare da un piano all’altro usando la scala a spirale a sbalzo dal pilastro centrale, oppure un ascensore cilindrico rivestito di acciaio inossidabile lucidato a specchio.

Sono disponibili due ingressi, uno frontale al piano terra e uno al primo piano, che offre un collegamento diretto allo Skytrain e al più grande centro commerciale della città. L’area circostante all’aperto è un luogo d’incontro e socialità, arredato con panchine e grandi alberi di Terminalia.


Spazialità marchiata Apple

Il design del negozio di Bangkok include molti degli spazi tipici degli store più recenti di Apple, tra cui il Forum, la Boardroom e i banconi indipendenti. Il Forum ospiterà i futuri eventi Apple con alcuni dei più grandi artisti, musicisti e creativi di Bangkok. Gli espositori indipendenti dislocati al piano terra offrono ai clienti la possibilità di scoprire prodotti e accessori selezionati per un’ampia gamma di attività creative. La Boardroom si trova al piano inferiore dello store e offrirà a imprenditori, sviluppatori e titolari di aziende locali uno spazio dedicato in cui ricevere consulenza personalizzata dal team Apple.

Lo spazio è centrale: un grande cilindro di 24,4 metri di diametro, completamente aperto e fruibile a 360 gradi, come un anello. Al centro è posta una grande colonna rivestita in legno che si fa copertura ed ospita una scala rivestita in acciaio specchiato che collega i due livelli fuori terra al piano interrato.

Pianta piano terra dell'Apple Central World

Situato all’estremità meridionale della Central World Square, il negozio si rivolge a una generosa piazza pubblica e al famoso santuario di Erawan situato dall’altra parte della strada. È collegato alla passerella BTS tramite un nuovo ponte al livello superiore, mentre è dominato da più percorsi veicolari e pedonali che circondano il sito.

Pianta piano primo dell'Apple Central World

A collegare le due principali aree di vendita sui due livelli è una scala di bella fattura con pale a turbina elicoidali poste a sbalzo dalla struttura centrale. Ogni battistrada è fresato da solidi blocchi di acciaio inossidabile ed è altamente lucidato, conferendo loro una qualità riflettente e scultorea.

Il tamburo completamente vetrato che circonda entrambi i piani offre viste spettacolari a 360 gradi, giustapponendo l’intensa urbanistica con la tranquilla vegetazione del nuovo paesaggio.


Legno, albero, canopia, tetto

Il negozio ha al centro una colonna scultorea rivestita con doghe di quercia bianca europea. Essa si dirama intorno e verso l’alto come una grande volta naturale (o canopia) che sorregge il cielo. Come un gigantesco albero sostiene e offre copertura al negozio che gli corre tutto attorno disegnando uno spazio circolare ad anello completamente aperto e visivamente permeabile – grazie alle pareti vetrate e trasparenti – rispetto all’ambiente esterno.

Rivestito in caldo legno, il “pilastro” centrale è formato da 1.461 profili in rovere bianco europeo. Il legno di quercia è diviso in singole lamelle e incollato su un nucleo di abete rosso per la stabilità strutturale. Un dettaglio del bordo accuratamente realizzato su ogni lamella consente all’aria di essere estratta attraverso la struttura centrale con uno strato di supporto acustico assorbente.

Sezione Apple Central World by Foster and Partners

Radicato al centro, il tetto circolare sporge di 3 metri per fornire ombra alla facciata vetrata. Fortemente aggettante, come nella tradizione asiatica giapponese, offre riparo e protezione ostentando la sua naturalezza formale.

La facciata vetrata, sfumando i confini tra l’interno e l’esterno, si smaterializza per rivelare i tranquilli interni del negozio completamente aperti sulla città a 360 gradi.

Con la stessa qualità delle finiture superficiali all’interno e all’esterno, il progetto stabilisce un nuovo e generoso spazio pubblico per la città, circondato all’esterno da un anello di alberi e panchine per il riposo e la fruizione del verde.

L’effetto è un’esperienza intensa e suggestiva. Il grande cilindro vetrato rende effimeri i limiti dell’ambiente, annullando i confini interno/esterno. La piazza entra nel negozio e viceversa. Le persone sono invitate a fruire lo spazio con l’eleganza e trasparenza tipica Apple.

 

Apple Central World, in sintesi

  • Categoria: Lavori commerciali
  • Ubicazione: Central World, Bangkok, Thailand
  • Team di progettazione: Foster + Partners
  • Anno: 2020
  • Footprint: 1870 mq
  • Foto: Bear and Terry
ilcarpentiere

Aggiungi i tuoi commenti